Seguici con il Feed Rss

PARTECIPA ALLA NOSTRA COMMUNITY!

mercoledì 13 luglio 2022

IMPORTANTE! Bonus 200 euro: ne hanno diritto anche i precari al 30 giugno. Ecco come

Riportiamo dal sito della Cisl Scuola nazionale una importante notizia che riguarda i precari al 30 giugno: anche per loro c'è il bonus energia di 200 euro. Di seguito tutte le informazioni dettagliate. 

A seguito di contatti intercorsi tra il patronato INAS nazionale (Cisl Scuola) e l’INPS per un'attenta verifica circa il diritto dei supplenti con contratto scaduto il 30 giugno di accedere al bonus di 200 euro previsto nel DL “Aiuti”, è possibile fornire le seguenti indicazioni:

 Il decreto legge dispone che tra le categorie beneficiarie del bonus ci siano i lavoratori stagionali o a tempo determinato o con contratto di lavoro intermittente in possesso di 50 giornate lavorative nel corso del 2021 e il cui reddito non superi, in tale anno, i 35.000 euro. Non essendovi, ad avviso dell’INPS, alcuna esplicita preclusione che possa riguardare i lavoratori a tempo determinato della scuola, anch’essi possono rientrare tra coloro che per ricevere il bonus devono farne richiesta all’Istituto di Previdenza.

Il termine per richiedere la corresponsione del bonus è fissato al 31 ottobre.

 Il pagamento sarà fatto direttamente dall’INPS sul conto del quale l’interessato avrà fornito, all'atto della domanda, i dati di identificazione necessari (IBAN) e non potrà comunque avvenire prima della fine di settembre, tenuto conto dei tempi necessari all’INPS per verificare che l'indennità non sia già stata liquidata in precedenza al richiedente.

La richiesta può essere inoltrata anche attraverso il portale INPS per coloro che sono registrati sul portale



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...