Seguici con il Feed Rss

PARTECIPA ALLA NOSTRA COMMUNITY!

giovedì 30 settembre 2021

REDOOC, una piattaforma per la didattica con migliaia di risorse. Schede, video lezioni, materiali per tutti gli ordini di scuola

 I docenti sono alla costante ricerca di materiali didattici, video lezioni, esercizi interattivi: la piattaforma REDOOC fa al caso loro.

Si può accedere da studenti, genitori, insegnanti e come azienda. A quel punto si scelgono gli ambiti di interesse: la mole di materiali è enorme e variegata.

Parliamo di migliaia di video lezioni, quasi 80.000 esercizi interattivi e centinaia di materiali cartacei scaricabili. 

Di seguito un esempio di materiali di grammatica sui pronomi:


Un esempio sulle sezioni dedicate alla matematica per la scuola secondaria di II grado:


domenica 26 settembre 2021

È arrivato l'autunno: una raccolta di attività creative per le classi dell'infanzia e della primaria


Arriva l'autunno ("purtroppo", direbbe qualcuno) con i suoi colori, le sue suggestioni; con la scuola e la nostalgia dell'estate. 

Per celebrare questa stagione, e sappiamo bene quanto questo sia importante per i bambini, propongo di seguito un video che riporta una serie di attività creative da svolgere a scuola o a casa. 

IL VIDEO LO TROVI QUI

Oppure puoi guardarlo in basso:

venerdì 24 settembre 2021

MI. Progetto nazionale "Scuola Attiva Kids" per la scuola primaria anno scolastico 2021/2022

Il Ministero dell'istruzione (MI) e Sport e salute S.p.A. promuovono per questo anno scolastico il progetto nazionale "Scuola Attiva Kids". Costituisce l'evoluzione di "Sport di Classe" realizzato negli scorsi anni e prevede la collaborazione con le Federazioni Sportive Nazionali (FSN) e con il Comitato Italiano Paralimpico (CIP) per favorire l'inclusione degli alunni con Bisogni Educativi Speciali

Rivolto a tutte le classi di scuola primaria delle istituzioni scolastiche statali e paritarie, il progetto ha l'obiettivo di valorizzare l'educazione fisica e sportiva nella scuola primaria per le sue valenze formative, per la promozione di corretti e sani stili di vita e per favorire l'inclusione sociale.

m_pi.AOODGSIP.REGISTRO UFFICIALE(U).0002056.22-09-2021 (1).pdf

avviso-tutor.pdf


Fonte: https://www.miur.gov.it/web/guest/-/progetto-nazionale-scuola-attiva-kids-per-la-scuola-primaria-anno-scolastico-2021-2022-

La RAI per l'Afghanistan: sabato 25 settembre in onda il secondo film capolavoro per bambini e ragazzi. Da far vedere


In segno di vicinanza alle ragazze e ai ragazzi afghani e per fornire al pubblico più giovane una chiave di lettura degli avvenimenti di queste settimane, Rai Ragazzi avvierà una programmazione speciale su Rai Gulp (canale 42 del digitale terrestre).

Abbiamo già segnalato che lo scorso sabato 19 settembre sarebbe andato in onda il bellissimo film "I Racconti di Parvana". Adesso è DISPINIBILE GRATUITAMENTE DU RAI PLAY.

Sabato 25 settembre, invece, alle 20.30 in prima visione sulla stessa rete, andrà in onda il film vincitore dell’Oscar 2020 nella categoria documentari: “Learning to skateboard in a war zone (if you are a girl)”. “Imparare lo skateboard in una zona di guerra (se sei una ragazza)” mostra la quotidianità delle ragazze afghane nel 2019, in famiglia e in società, impegnate nella difficile lotta per i propri diritti e contro la violenza di genere. In una scuola di Kabul, le ragazze, oltre a leggere e scrivere, imparano a lanciarsi e fare evoluzioni con gli skate.

A questi due capolavori di produzione internazionale, si aggiungerà nel prossimo anno il film d’animazione italiano, coprodotto da Rai Ragazzi, dalla società Larcadarte e dal Ministero dell’Istruzione, “Nel mare ci sono i coccodrilli”, tratto dal celebre libro di Fabio Geda sulla storia vera del ragazzo afghano Enaiatollah Akbari, giunto in Italia dopo un viaggio interminabile e avventuroso. Il film, attualmente in produzione, verrà trasmesso da Rai Gulp nel prossimo anno e verrà poi usato nelle scuole come strumento didattico.

giovedì 23 settembre 2021

Novità sul Green pass (dopo la conversione in legge il DL 111/2021). Leggi qui

Dopo l’approvazione avvenuta il 22 settembre da parte della Camera dei Deputati, il giorno successivo anche il Senato ha votato definitivamente il testo della Legge di Conversione del decreto-legge 6 agosto 2021, n. 111 con il quale è stato introdotto l’obbligo del green pass per il personale scolastico (per i contenuti del decreto si veda la scheda n. 24 dell’Ufficio Sindacale CISL Scuola).Il testo approvato è integrato con le ulteriori disposizioni in materia di green pass in ambito scolastico introdotte dal successivo D.L. 122 del 10 settembre (vedi scheda 25).In sostanza, la legge di conversione del D.L. 111/2021 prevede l’abrogazione del D.L. 122/2021 assorbendone di fatto le disposizioni e introducendo ulteriori modifiche e integrazioni ai precedenti testi.


Di seguito le principali novità:

  • il green pass ottenuto a seguito di tampone molecolare ha validità per 72 ore
  • nei casi in cui la certificazione verde COVID-19 non sia stata generata e non sia stata rilasciata in formato cartaceo o digitale, vale la presentazione da parte dell’interessato di un certificato rilasciato dalla struttura sanitaria ovvero dall’esercente la professione sanitaria che ha effettuato la vaccinazione, o dal medico di medicina generale dell’interessato, che attesta che il soggetto soddisfa una delle condizioni che danno diritto alla certificazione verde.
  • la didattica in presenza potrà essere sospesa esclusivamente per la zona rossa e non più per la zona arancione.
  • sulla base della valutazione del rischio e al fine di prevenire la diffusione dell’infezione da SARS-CoV-2, al personale preposto alle attività scolastiche e didattiche nei servizi educativi per l’infanzia, nelle scuole dell’infanzia e nelle scuole di ogni ordine e grado, dove sono presenti bambini e alunni esonerati dall’obbligo di utilizzo dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie, è assicurata la fornitura di mascherine di tipo FFP2 o FFP3
  • la sospensione dal servizio del personale scolastico per mancato rispetto delle disposizioni relative al possesso del certificato verde Covid-19 è disposta dal dirigente scolastico e “mantiene efficacia fino al conseguimento delle condizioni richieste … e alla scadenza del contratto attribuito per la sostituzione che non supera i quindici giorni“.
  • la sanzione pecuniaria (multa da 400 a 1000 euro) è irrogata dal Prefetto. Inoltre viene specificato che l’accertamento della violazione dell’obbligo di verifica da parte dei dirigenti scolastici è di competenza dei direttori degli Uffici Scolastici Regionali
  • l’obbligo di utilizzo dei dispositivi di protezione non si applica ai bambini che frequentano i servizi educativi per l’infanzia e la scuola dell’infanzia (oltre che ai soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l’uso dei dispositivi o lo svolgimento delle attività sportive)
  • lo stanziamento per la sostituzione del personale sospeso passa da 358 milioni a 70 milioni
  • i 288 milioni che risultano in tal modo disponibili vengono stanziati per consentire il pagamento tempestivo delle retribuzioni per supplenze brevi e saltuarie, ivi compresi eventuali arretrati spettanti per supplenze dell’anno scolastico 2020/21.

Iscritti Fondo Espero: CU errato e nuovo CU, istruzioni per la rettifica della dichiarazione dei redditi

 Rielaborazione Certificazione Unica 2021 – Indicazioni per la rettifica del modello 730/Redditi PF.

Nel corso del mese di agosto 2021 è stato necessario elaborare nuovamente la Certificazione Unica (CU), esclusivamente per il personale che, nell’anno 2020, risultava aderente alla previdenza complementare o a ritenute per assicurazioni, con contribuzione a carico del datore di lavoro.

La nuova versione della CU è stata prontamente pubblicata nell’area privata degli amministrati interessati, in sostituzione della precedente.

Tale rielaborazione ha comportato un conguaglio fiscale a debito e l’adeguamento del valore delle addizionali, che sono stati già applicati sulla mensilità di settembre 2021.

Grazie a un accordo tra NoiPA e l’Agenzia delle Entrate, gli amministrati che hanno già presentato la dichiarazione dei redditi, modello 730 o Redditi PF, potranno rettificare la propria dichiarazione seguendo le specifiche modalità in relazione alle singole casistiche di seguito riportate.

Caso 1 - Modello 730 presentato tramite CAF

A partire dal 29 ottobre 2021 sarà possibile trasmettere - tramite CAF - il Modello 730 correttivo con i dati della nuova CU.

Caso2 - Modello 730 presentato tramite il servizio “dichiarazione precompilata”

A partire dal 29 ottobre 2021 l’Agenzia delle Entrate renderà disponibile un modello Redditi correttivo del Modello 730 già trasmesso, aggiornato con i dati della nuova Certificazione Unica, che potrà essere inviato attraverso il medesimo canale.

Caso 3 - Dichiarazione dei Redditi PF presentato tramite CAF o professionista abilitato

Entro la data del 30 novembre 2021 potrà essere trasmessa – tramite CAF - la Dichiarazione dei Redditi “CORRETTIVA NEI TERMINI” o in data successiva sarà possibile trasmettere la Dichiarazione dei Redditi PF integrativa con i dati della nuova CU.

Caso 4 - Modello Dichiarazione Redditi PF tramite il servizio “dichiarazione precompilata”

A partire dal 29 ottobre 2021 l’Agenzia delle Entrate renderà disponibile un modello Redditi correttivo della Dichiarazione dei Redditi PF già trasmesso, aggiornato con i dati della nuova Certificazione Unica, che potrà essere inviato attraverso il medesimo canale.

L’Agenzia delle Entrate e NoiPA hanno richiesto alla Consulta dei CAF che l’assistenza prestata in questa fase non determini un ulteriore aggravio economico per gli amministrati.

Gli amministrati che non hanno ancora presentato la dichiarazione dei redditi e che intendano farlo potranno:

• presentare il Modello 730 entro la data del 30 settembre 2021 utilizzando la nuova certificazione unica presente nella propria area privata;

• presentare la dichiarazione PF entro la data del 30 novembre 2021, sempre utilizzando la nuova certificazione unica presente nella propria area privata.

mercoledì 22 settembre 2021

Sostegno, riconoscimento percorso formativo conseguito all'estero - Sentenza Consiglio di Stato

Con sentenza n. 05415 pubblicata  lo scorso 19 luglio, la Sesta Sezione del   Consiglio di Stato ha fornito  al Ministero dell’Istruzione i necessari orientamenti  al fine della corretta disamina delle  richieste  di riconoscimento dei diplomi, certificati ed altri titoli conseguiti all’estero,  richiesti dalla normativa nazionale per l’esercizio della professione corrispondente.

Sotto il profilo giurisprudenziale,  in merito al  diniego del Ministero sul mancato riconoscimento del titolo di specializzazione sul sostegno acquisito in Romania la Sesta Sezione ha rilevato che il provvedimento di rigetto di tale istanza è illegittimo per difetto di motivazione in quanto “si limita esclusivamente a richiamare, in astratto, le differenze che esisterebbero tra Romania e Italia nel quomodo dell’erogazione del servizio pubblico dell’insegnamento di sostegno”.

Il Ministero, infatti, secondo il Consiglio di Stato, si è limitato a riscontrare una diversa modalità di organizzazione del servizio pubblico di insegnamento sul sostegno, in Romania e in Italia, ma non ha indicato le ragioni per le quali il livello delle conoscenze e delle qualifiche comunque attestato dal titolo estero, anche ove riferito all’insegnamento nell’ambito di scuole speciali, tenuto conto della natura e della durata degli studi, non sia idoneo a soddisfare, anche parzialmente, le condizioni richieste per accedere all'attività de qua nell’ambito dell’ordinamento italiano.

[...] Alla luce di tale orientamento il Ministero, pertanto,  ha il dovere di esaminare la documentazione  presentata raffrontando, alla stregua delle indicazioni fornite dalla consolidata  giurisprudenza europea, da un lato, la qualificazione attestata dai diplomi, certificati e altri titoli nonché dall’esperienza professionale maturata dagli interessati nel settore e, dall’altro, la qualificazione professionale richiesta dalla normativa nazionale per l’esercizio della professione corrispondente. All’esito di tale procedura di valutazione comparativa, il ministero, valutato il percorso formativo seguito dai richiedenti, come attestato dai titoli esteri in proprio possesso, deve verificare se sussistono le condizioni per accogliere, o rigettare con congrua motivazione, le istanze di riconoscimento all’uopo presentate in sede procedimentale.

QUI LA FONTE CON IL TESTO DELLA SENTENZA

Informatica per la didattica: convegno DIDAMATICA 2021, 7 e 8 ottobre 2021

Riporto dal sito ufficiale del Ministero dell'istruzione: 

35° Edizione del Convegno DIDAMATICA 2021, informatica per la didattica, che si svolgerà in modalità mista nei giorni 7 e 8 ottobre 2021

Lettera e Programma MI.PDF

Nota DIDAMATICA 2021.pdf


Fonte: https://www.miur.gov.it/web/guest/-/convegno-didamatica-2021

martedì 21 settembre 2021

Film per la scuola: Il Piccolo Principe, disponibile gratuitamente, con attività didattica. Trovi tutto qui

Un classico fra i classici: chi non conosce le vicende del Piccolo Principe di Antoine de Saint-Exupery?

Un bellissimo adattamento cinematografico, con una consistente rivisitazione, è stato fatto nel 2015:

 Una piccola Bambina, preparata dalla madre al mondo adulto, stringe amicizia con l’eccentrico Aviatore, suo vicino di casa dal cuore d’oro. L’Aviatore la condurrà in un universo straordinario, in cui tutto è possibile e che a lui è stato mostrato molto tempo prima dal Piccolo Principe. Grazie al viaggio magico ed emozionante che vivrà, la Bambina riscoprirà la sua infanzia e ciò che conta di più nella vita…

QUI TROVATE UN'OTTIMA ATTIVITÀ DIDATTICA, UTILE ANCHE COME PERCORSO SDI ORIENTAMENTO PER GLI STUDENTI DELL'ULTMO ANNO DELLA SECONDARIA DI I GRADO
Tratta da "Scuola Media Digitale"

IL FILM è VISIBILE A QUESTO LINK (PER ORA)

In alternativa, se siete interessati ad averne il DVD (e direi che ne vale la pena), LO TROVATE QUI

Se ti interessa il libro, eventualmente,  LO TROVI QUI (Io li collezioni e sono arrivato alla settima copia in 7 lingue diverse)

****************

Cliccando qui sarai ricondotto/a alla nostra

 MEGA RACCOLTA di film gratuiti per la scuola

lunedì 20 settembre 2021

Carta del Docente 2021/2022, di nuovo attiva dalle ore 12 del 21 settembre

Riportiamo quanto comunicato sul portale:

A partire dalle ore 12 del 21 settembre p.v. l’applicazione cartadeldocente sarà aperta per consentire la gestione del bonus. 

Si segnala che ai portafogli dei docenti saranno attribuiti anche i residui relativi all’anno scolastico 2020/2021.

*****************

Ciascun insegnante in possesso di una utenza SPID (chi ne è a tutt'oggi ancora sprovvisto può richiederla qui: Come richiedere SPID) può accedere al bonus dei 500 euro previsti per l’anno scolastico 2021-2022 e gli importi dei buoni non validati relativi all’anno scolastico 2020/21. 

Ciascun insegnante può consultare la composizione del proprio borsellino elettronico attraverso la specifica funzione di “storico portafoglio”. Si sottolinea l'importanza di utilizzare i numeri del contact center solo dopo aver consultato le domande frequenti e le istruzioni. I docenti che non sono mai riusciti a registrarsi e che si rivolgono ai diversi canali di assistenza sono invitati a specificare sempre il proprio codice fiscale ed il nome dell’ Identity Provider presso il quale è stata attivata l’utenza SPID

Redazione dei PEI per l’a.s.2021/2022, indicazioni operative nella nota della Direzione dello Studente

Dopo la Sentenza del TAR del Lazio con la quale è stato disposto disposto l’annullamento del Decreto interministeriale n. 182/2020 e dei suoi allegati (Linee guida, Modelli di PEI, Allegati C e C1),  l’Amministrazione fornisce indicazioni operative sugli adempimenti relativi ai processi di inclusione degli alunni con disabilità e in particolare sulle modalità di redazione dei PEI per l’a.s.2021/2022.

In via preliminare, viene precisato che, ferma restando la vigenza del decreto legislativo n. 66/2017 (con le successive modifiche e integrazioni), per l’elaborazione dei PEI le Istituzioni scolastiche potranno ricorrere alla precedente modulistica già adoperata nell’a.s. 2019/20, prestando attenzione a non confliggere con i motivi di censura indicati nella sentenza.
In particolare, si dovrà tener conto di quelli incidenti nel merito, tra cui, a titolo esemplificativo:
a) Composizione e funzioni del GLO: si ritiene opportuno che nel funzionamento di tale organismo non siano poste limitazioni al numero degli esperti indicati dalla famiglia;
b) Possibilità di frequenza con orario ridotto: non può essere previsto un orario ridotto di frequenza alle lezioni dovuto a terapie e/o prestazioni di natura sanitaria - con conseguente contrasto con le disposizioni di carattere generale sull’obbligo di frequenza - in assenza di possibilità di recuperare le ore perdute;
c) Esonero dalle materie per gli studenti con disabilità: non può essere previsto un esonero generalizzato degli alunni con disabilità da alcune attività della classe, con partecipazione ad attività di laboratorio separate, in contrasto con le disposizioni di cui al d.lgs. n. 62/2017;
d) Assegnazione delle risorse professionali per il sostegno e l’assistenza: in assenza di una modifica effettiva delle modalità di accertamento della disabilità in età evolutiva e delle discendenti certificazioni – che dovrà attuarsi previa adozione delle Linee guida da parte del Ministero della Salute - non si è ancora realizzato, in concreto, il coordinamento tra certificazioni/profili di funzionamento e le modalità di assegnazione delle ore di sostegno, ovvero di redazione del PEI. Pertanto, non si possono predeterminare, attraverso un “range”, le ore di sostegno attribuibili dal GLO, con stretto legame dello stesso rispetto al “debito di funzionamento ed esautorazione della discrezionalità tecnica dell’organo collegiale.
La nota, in conclusione, riafferma la priorità di redigere i Piani Educativi Individualizzati entro i termini indicati all’art. 7, comma 2, lettera g) del citato D.Lgs. 66/2017 (“di norma, non oltre il mese di ottobre”), pur sempre nel rispetto dei nuovi orientamenti giurisprudenziali affermati dal Tar Lazio.
L'Amministrazione si riserva di fornire eventuali ulteriori indicazioni operative in base all’evoluzione giurisprudenziale e normativa di riferimento.

La RAI per l'Afghanistan: i "Racconti di Parvana" disponibile gratis su Rai Play (finalmente!)


Finalmente è disponibile gratuitamente il film "I Racconti di Parvana"

Il primo importante appuntamento per fornire al pubblico più giovane una chiave di lettura degli avvenimenti tragici accaduti di recente in Afghanistan c'è stato sabato 18 settembre:  Rai Gulp ha trasmesso il film d’animazione “I Racconti di Parvana”, film candidato all’Oscar 2018, coprodotto da Angelina Jolie, sulla storia di una ragazza undicenne che sotto il primo regime dei talebani indossa abiti da ragazzo per ricercare suo padre e salvare la sua famiglia. 

IL FILM ADESSO E' DISPONIBILE GRATUITAMENTE SU RAI PLAY: PUOI VEDERLO CLICCANDO QUI (occorre solo fare l'accesso sul portale).

Non sappiamo, però, per quanto tempo rimarrà a disposizione gratuitamente.

Per chi fosse interessato, segnaliamo che esiste anche il libro, da cui il film è tratto, di Deborah Ellis “Sotto il burqa”: LO TROVI QUI


Raccomando la visione ai nostri alunni, per la loro crescita culturale e per sensibilizzarli a tematiche sociali importantissime. 

venerdì 17 settembre 2021

La RAI per l'Afghanistan: sabato 18 settembre in onda il primo film capolavoro per bambini e ragazzi. Da far vedere


Ho segnalato giorni fa l'iniziativa, lodevole, della RAI in segno di vicinanza alle ragazze e ai ragazzi afghani.
Difatti RAI ragazzi avvierà una programmazione speciale su Rai Gulp (canale 42 del digitale terrestre) per fornire al pubblico più giovane una chiave di lettura degli avvenimenti tragici accaduti di recente in Afghanistan.

Il primo importante appuntamento ci sarà domani, sabato 18 settembre:  Rai Gulp trasmetterà alle 20.30 in prima visione il film d’animazione “I Racconti di Parvana”, film candidato all’Oscar 2018, coprodotto da Angelina Jolie, sulla storia di una ragazza undicenne che sotto il primo regime dei talebani indossa abiti da ragazzo per ricercare suo padre e salvare la sua famiglia. 
Il film è Tratto dal libro, consigliatissimo, di Deborah Ellis “Sotto il burqa”.

Raccomando la visione ai nostri alunni, per la loro crescita culturale e per sensibilizzarli a tematiche sociali importantissime. 



giovedì 16 settembre 2021

Secondaria di II grado: prove d'ingresso per tutte le discipline , scaricabili gratuitamente


Per l'inizio delle lezioni è prassi consolidata somministrare le prove diagnostiche d'ingresso, che hanno l'obiettivo di rilevare il livello di preparazione iniziale della classe, per poi calibrare l'intervento didattico.

Per questo segnalo un archivio ricchissimo e gratuito di prove d'ingresso per la scuola secondaria di II grado messo a disposizione dalla Mondadori.
Per ogni materia esiste la prova d'ingresso per l'intera classe e quella riservata ai bes. In più di ognuna esiste la versione caricabile su classe virtuale (come ad esempio classroom) e pronta ad essere somministrata in formato elettronico con correzione automatica.

Per usufruire di tutta questa mole di materiale occorre semplicemente registrarsi.


Queste le materie per cui ci sono le prove di ingresso:

Italiano - Antologia (biennio)
Italiano - Grammatica (biennio)
Italiano letteratura (triennio)
Storia (quinquennio)
Latino (Grammatica e Letteratura) - Quinquennio
Greco (Grammatica e Letteratura) - Quinquennio
Filosofia
Scienze Umane - Psicologia (Biennio)
Scienze Umane - Pedagogia (Biennio)
Arte (programma in 5 anni)
Arte (programma in 3 anni)
Fisica - Licei Scientifici
Fisica - Licei Umanistici
Fisica - Scienze Integrate
Biologia
Biologia - Scienze Integrate
Chimica
Chimica - Scienze Integrate
Scienze della Terra
Inglese
Inglese - Letteratura
Francese
Francese - Letteratura
Spagnolo
Spagnolo - Letteratura
Economia Aziendale
Diritto ed Economia
Diritto
Diritto e Legislazione Turistica
Scienze dell'Alimentazione


mercoledì 15 settembre 2021

Primaria, prerequisiti per l'ingresso in prima: un fascicolo di prove d'ingresso per i più piccoli


 Riporto al link in basso una prova articolata, completa e utilissima, da somministrare ai bambini della classe prima della scuola primaria.

Si tratta di un plico di 18 pagine adatto ai più piccoli, per verificare i prerequisiti di ingresso.

IL PLICO è SCARICABILE QUI

lunedì 13 settembre 2021

Cosa fare i primi giorni di scuola? Materiali gratuiti per primaria e sec. di I grado da "Il Capitello"

 Al link in basso segnalo una raccolta di materiali gratuiti per la scuola primaria e per la secondaria di I grado, da utilizzare soprattutto nei primi giorni di scuola (nessuno ovviamente ci impedisce di usarli anche nei mesi successivi :) ).
Da link segnalato accederete alla pagina da cui scegliere tra primaria e secondaria di I Grado (Come nella figura). 


Per scaricare gratuitamente i Pdf dei vari libri e materiali dovrete semplicemente compilare un modulo, inserendo la mail, specificando se si è docenti oppure studente/genitore, e acconsentendo a ricevere iniziative editoriali. 


A quel punto avrete accesso ad una grande quantità di materiali, utilissimi soprattutto nella fase iniziale dell'anno scolastico, quando non tutti hanno ancora i libri di testo.

VAI AI MATERIALI DE "IL CAPITELLO" CLICCANDO QUI

domenica 12 settembre 2021

Secondaria di I grado: prove d'ingresso gratuite per tutte le discipline, liberamente scaricabili

 Per l'inizio delle lezioni è prassi consolidata somministrare le prove diagnostiche d'ingresso, che hanno l'obiettivo di rilevare il livello di preparazione iniziale della classe, per poi calibrare l'intervento didattico.

Per questo segnalo un archivio ricchissimo e gratuito di prove d'ingresso per la scuola secondaria di I grado messo a disposizione dalla Mondadori.
Per ogni materia esiste la prova d'ingresso per l'intera classe e quella riservata ai bes. In più di ognuna esiste la versione caricabile su classe virtuale (come ad esempio classroom) e pronta ad essere somministrata in formato elettronico con correzione automatica.

Per usufruire di tutta questa mole di materiale occorre semplicemente registrarsi.


venerdì 10 settembre 2021

Scuola primaria: prove d'ingresso gratuite per tutte le discipline, liberamente scaricabili

Per l'inizio delle lezioni è prassi consolidata somministrare le prove diagnostiche d'ingresso, che hanno l'obiettivo di rilevare il livello di preparazione iniziale della classe, per poi calibrare l'intervento didattico.

Per questo segnalo un archivio ricchissimo e gratuito di prove d'ingresso per la scuola primaria, messo a disposizione dalla Mondadori.
Per ogni materia esiste la prova d'ingresso per l'intera classe e quella riservata ai bes. In più di ognuna esiste la versione caricabile su classe virtuale (come ad esempio classroom) e pronta ad essere somministrata in formato elettronico con correzione automatica.

Per usufruire di tutta questa mole di materiale occorre semplicemente registrarsi.

giovedì 9 settembre 2021

Film gratuito per la scuola: "Interstate 60", sui ragazzi e la fatica di crescere. Lo trovi qui

Il dubbio ci attanaglia, spesso. Anche quando ostentiamo sicurezza. 

Eppure occorre fare delle scelte: prendere una strada invece di un'altra. Buttarsi, a volte. E quanto è importante, e difficile, per i ragazzi, per adolescenti in crescita pieni di mille domande e incertezze?
Questo film, Interstate 60, parla di questo, ed è adatto ai ragazzi della scuola secondaria di II grado. Sono tanti gli spunti di riflessione che se ne possono trarre.

"Interstate 60" tratta di un viaggio surreale, effettuato lungo una strada immaginaria, sulla quale un ragazzo, giunto ad un bivio della sua vita, si imbatte in diversi personaggi stravaganti, incontrando le risposte che cerca per andare avanti in ciò che crede e ama.

«Sono un jolly nel mazzo di carte della vita.»

(O.W. Grant)
In fondo al post trovi la trama completa

IL FILM COMPLETO LO TROVI CLICCANDO QUI

Oppure puoi vederlo in basso:


****************

Cliccando qui sarai ricondotto/a alla nostra MEGA RACCOLTA di film gratuiti per la scuola

****************

Quincy e Zack discutono in un pub sul fatto che l'America, al contrario degli altri continenti è priva, nell'immaginario collettivo, di una figura mitica capace di esaudire i desideri. Un altro cliente del pub, Tolbert, non è d'accordo e racconta ai due ragazzi di O.W. Grant, mezzo gnomo e mezzo indiano cheyenne che gira con un cravattino rosso e una pipa a forma di testa di scimmia sulla Interstate 60.

O. W. Grant appare in scena e, girando in bicicletta, si scontra con Mr. Baker (Michael J. Fox): questi, uscendo dalla sua macchina lo colpisce con lo sportello. In seguito allo scontro la pipa di Grant perde la mandibola della scimmia, il telefonino di Baker si rompe e un camion travolge la bicicletta. Il signor Baker, sconvolto, afferma di desiderare che tutto quello non fosse mai accaduto e Grant lo esaudisce: la scena si ripete, ma questa volta O. W. Grant evita lo scontro e un camion travolge il signor Baker mentre parlava al cellulare.

Neal Oliver è un ragazzo di Saint Louis ossessionato da una vita che non vuole, pianificata nei minimi dettagli dal padre, un ricco avvocato che vorrebbe mandarlo a studiare legge all'Università di Bradford. Neal è invece un pittore e sogna di sfondare nel mondo dell'arte. La sua passione è incoraggiata dalla sorella Nancy, l'unica che sembra capirlo, ma osteggiata dalla sua fidanzata Sally. Nelle prime scene dove appare Neal, egli confessa a Sally di continuare ad avere strani sogni dove intravede una ragazza bellissima, e la disegna senza una precisa motivazione. Il giorno del suo compleanno, Neal è a pranzo con la sua famiglia in un ristorante: a quel punto O.W. Grant, che fa il cameriere e che porta la torta, gli dice di esprimere un desiderio e Neal chiede una risposta alla sua vita. Grant decide di esaudirlo e mette in moto la sua magia: uscito dal locale per vedere la sua nuova macchina appena ricevuta in regalo dal padre, Neal viene colpito in testa da un secchio e finisce all'ospedale.

Al suo risveglio trova ad aspettarlo Ray che gli spiega che ora lui è in grado di vedere ciò che per gli altri è invisibile. Da quel momento Neal continua a vedere cartelloni pubblicitari dove appare la ragazza dei sogni insieme ad uno strano messaggio e ad un numero di telefono, ma che solo lui vede. A questo punto il ragazzo decide di telefonare al numero ed a rispondere è una donna, che gli riferisce un indirizzo ed un orario per il giorno successivo. Il giorno dopo Neal, arrivato in un palazzo corrispondente all'indirizzo, entra in un ascensore, dove gli appare un'altra scritta che lo invita a premere i bottoni 3 e 10 nello stesso momento (piano tredicesimo, non presente nei bottoni disponibili nell'ascensore). All'uscita dell'ascensore Neal si trova in una stanza abbandonata, dove incontra di nuovo Ray, che stavolta gli offre un lavoro: avrà una settimana di tempo per consegnare un pacco a Danver percorrendo la Interstate 60.

Neil incontra O.W. Grant, che gli svela che il suo nome significa "One Wish" ed ha deciso di regalargli quanto aveva chiesto al suo compleanno, poi gli dona una palla numero 8 da biliardo che dà risposte ed i due partono per un viaggio sull'inesistente strada. Durante il viaggio Neal vive diverse esperienze ed incontra personaggi particolari, ovvero:

  • un uomo che amava mangiare ed a cui O.W. ha regalato uno stomaco infinito, ma per cui ora il cibo è diventato un peso.
  • Laura, una ragazza avvenente che riceverà da Neal il primo rifiuto sessuale.
  • Susan, una donna in cerca di suo figlio che vive in una comunità in cui tutti sono assuefatti da una droga controllata dal governo.
  • un autostoppista che assume Neal per accompagnarlo, lasciargli scegliere la musica ed essere sempre sincero.
  • Mrs James, una donna che gestisce il Museo di Art Fraud (Arte Fraudolenta), ma in cui le opere si riveleranno essere originali.

Nella città di Morlaw incontra Lynn, la ragazza sognata e tanto desiderata. Inizialmente la ragazza si finge una carcerata, per varie vicissitudini anche Neal finisce in carcere, ma poi si rivela tutta una farsa e Lynn confessa di avere in passato espresso a Grant il desiderio di incontrare il ragazzo perfetto per lei. Dopo poco tempo però Neal riparte per il suo viaggio, promettendo che tornerà (anche se la palla della verità nega questa possibilità). Durante tutti questi episodi Neal, in qualche modo, trova risposte a domande che si era sempre posto. Nel viaggio di ritorno però Neal è costretto a lasciare la propria auto perché rischia di essere scambiato per un assassino e prosegue a piedi.

Il 2 ottobre giunge finalmente a destinazione, dove ad attenderlo ci sono Ray e Grant, che rivelano di essere cugini. Nella scatola consegnata c'era una nuova pipa per Grant, ma questo spiega che il contenuto del pacco non ha importanza quanto le storie vissute. Neal improvvisamente si risveglia nella stanza dell'ospedale come se nulla fosse accaduto, così affronta il padre che voleva che seguisse le sue orme e viene invitato ad una mostra d'arte. Alla mostra appare Grant, che gli dice di aver recuperato il quadro nel motel lasciato pochi giorni prima lungo la Interstate 60 ed averlo esposto in questa mostra. Poco dopo il ragazzo incontra Lynn ed i due si presentano, ma per entrambi la scena sembra già vissuta.

Il film si conclude con Grant che raccomanda alla sorella di Neal di non dimenticare di esprimere un desiderio nell'imminente giorno del suo compleanno.

****************

Cliccando qui sarai ricondotto/a alla nostra MEGA RACCOLTA di film gratuiti per la scuola

****************

mercoledì 8 settembre 2021

Giochi matematici: idee per ricominciare e altri spunti didattici


Riporto un plico molto utile ed interessante per la didattica della matematica, utile per ricominciare le lezioni e per trovare spunti didattici durante l'anno scolastico.

Si tratta di "Giochi Matematici", con 18 attività ludiche in appena 12 pagine, disponibile gratuitamente.

Alla fine ci sono le soluzioni. 

Vai a Giochi Matematici

***************

Cliccando qui sarai ricondotto alla pagina con spunti didattici matematici

martedì 7 settembre 2021

Carta Docente, da metà settembre il nuovo accredito. A chi spetta e a chi no

 Ciascun insegnante in possesso di una utenza SPID (chi ne è a tutt'oggi ancora sprovvisto può richiederla qui: Come richiedere SPID) può accedere al bonus dei 500 euro previsti per l’anno scolastico 2021-2022 e gli importi dei buoni non validati relativi all’anno scolastico 2020/21 (invece, eventuali importi non spesi relativi all'a.s. 2019/2020 sono invece andati persi).

Ciascun insegnante può consultare la composizione del proprio borsellino elettronico attraverso la specifica funzione di “storico portafoglio”. Si sottolinea l'importanza di utilizzare i numeri del contact center solo dopo aver consultato le domande frequenti e le istruzioni.

I docenti che non sono mai riusciti a registrarsi e che si rivolgono ai diversi canali di assistenza sono invitati a specificare sempre il proprio codice fiscale ed il nome dell’ Identity Provider presso il quale è stata attivata l’utenza SPID

A CHI SPETTA E A CHI NO

La carta del docente spetta ai docenti di ruolo delle scuole statali, come anche agli appena immessi in ruolo, sia a tempo pieno che parziale. 

Spetta anche agli insegnanti in periodo di formazione e di prova e a quelli dichiarati non idonei per motivi di salute.

Non spetta, invece, ai supplenti né agli assunti dalle GPS, perché reclutati con contratto a tempo determinato.

Cosa si può acquistare con la carta? 

- La carta può essere utilizzata per l'acquisto di: 

- libri e testi, anche in formato digitale, di pubblicazioni e di riviste comunque utili all'aggiornamento professionale;

- hardware e software;

- iscrizione a corsi per attività di aggiornamento e di qualificazione delle competenze professionali, svolti da enti accreditati presso il Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca;

- iscrizione a corsi di laurea, di laurea magistrale, specialistica o a ciclo unico, inerenti al profilo professionale, ovvero a corsi post lauream o a master universitari inerenti al profilo professionale;

- titoli di accesso per rappresentazioni teatrali e cinematografiche;

-titoli per l'ingresso a musei, mostre ed eventi culturali e spettacoli dal vivo; 

- iniziative coerenti con le attività individuate nell'ambito del piano triennale dell'offerta formativa delle scuole e del Piano nazionale di formazione, di cui articolo 1, comma 124, della legge n. 107 del 2015(Buona Scuola).

domenica 5 settembre 2021

La Rai per l'Afghanistan: due film da Oscar per ragazzi e studenti

In segno di vicinanza alle ragazze e ai ragazzi afghani e per fornire al pubblico più giovane una chiave di lettura degli avvenimenti di queste settimane, Rai Ragazzi avvierà una programmazione speciale su Rai Gulp (canale 42 del digitale terrestre).

Sabato 18 settembre, primo week end dopo la riapertura delle scuole, Rai Gulp trasmetterà alle 20.30 in prima visione il film d’animazione “I Racconti di Parvana”, film candidato all’Oscar 2018, coprodotto da Angelina Jolie, sulla storia di una ragazza undicenne che sotto il primo regime dei talebani indossa abiti da ragazzo per ricercare suo padre e salvare la sua famiglia. Tratto dal libro di Deborah EllisSotto il burqa”.

Il successivo sabato 25 settembre, sulla stessa rete e alla stessa ora, andrà in onda il film vincitore dell’Oscar 2020 nella categoria documentari: “Learning to skateboard in a war zone (if you are a girl)”. “Imparare lo skateboard in una zona di guerra (se sei una ragazza)” mostra la quotidianità delle ragazze afghane nel 2019, in famiglia e in società, impegnate nella difficile lotta per i propri diritti e contro la violenza di genere. In una scuola di Kabul, le ragazze, oltre a leggere e scrivere, imparano a lanciarsi e fare evoluzioni con gli skate.

A questi due capolavori di produzione internazionale, si aggiungerà nel prossimo anno il film d’animazione italiano, coprodotto da Rai Ragazzi, dalla società Larcadarte e dal Ministero dell’Istruzione, “Nel mare ci sono i coccodrilli”, tratto dal celebre libro di Fabio Geda sulla storia vera del ragazzo afghano Enaiatollah Akbari, giunto in Italia dopo un viaggio interminabile e avventuroso. Il film, attualmente in produzione, verrà trasmesso da Rai Gulp nel prossimo anno e verrà poi usato nelle scuole come strumento didattico.

sabato 4 settembre 2021

"Ricordo le mie vacanze": un mini book su cui scrivere e colorare per ricominciare con la scuola


La risorsa che propongo qui è semplice, ma molto carina: un mini book da colorare e su cui raccontare le vacanze appena trascorse.

Dopo averlo completato, si richiuse proprio come un libriccino, piegando le varie colonne come se fossero pagine. Una volta chiuso sembrerà una piccola valigia, da conservare.

A partire da questo lavoro gli alunni potranno raccontare a voce le loro vacanze a tutta la classe.  

SCARICA QUI IL MINI BOOK

**********************

Se il link in alto non funziona CLICCA QUI


Questo simpatico lavoro è tratto da questo video su YouTube, dal canale della Maestra Erika:

https://www.youtube.com/watch?v=noXXWatrGxs

venerdì 3 settembre 2021

Percorso sperimentale CAIM CAIE Istituti Tecnici Trasporti e Logistica a.s. 2021/2022 - Avviso presentazione candidature

Riportiamo dal sito ufficiale del Ministero Istruzione. 

Percorso sperimentale integrato CAIM CAIE negli Istituti Tecnici Trasporti e Logistica a.s. 2021/2022 - Avviso presentazione candidature

Le candidature devono pervenire alla Direzione generale per gli ordinamenti scolastici entro le ore 14,00 del giorno 10 settembre 2021


Avviso n. 20713 del 2 settembre 2021


Allegato_A_ISTANZA.docx


Allegato_A_ISTANZA.pdf


ALLEGATO 1.zip



Fonte: https://www.miur.gov.it/web/guest/-/percorso-sperimentale-integrato-caim-caie-negli-istituti-tecnici-trasporti-e-logistica-a-s-2021-2022-avviso-presentazione-candidature

Twinkl, materiali per l'accoglienza delle classi e per la didattica, scaricabili gratuitamente. Trovi i link qui


Mi sono imbattuto in un sito ricco di materiali didattici e di materiali per l'accoglienza al rientro in classe dalle vacanze. 

Si tratta di TWINKL

Ne riporto alcuni di seguito. Per il resto si vada al sito dal link in basso:

MATERIALE PER IL RIENTRO

AGENDA DELL'INSEGNANTE 2021 - 2022


VAI SU TWINKL

Per altri materiali didattici naviga sul sito o usa il motore di ricerca interno in alto a sinistra della HOME. Buon lavoro!

giovedì 2 settembre 2021

Ministero. Progetto "A Scuola di Open Coesione"

 Apertura delle candidature per l'edizione 2021-2022.
 Con il presente avviso sono indicate le modalità per la presentazione della candidatura all'edizione dell'anno scolastico 2021-2022 e sono definiti i criteri di selezione delle scuole.
Le candidature dovranno pervenire entro le ore 18.00 di mercoledì 20 ottobre 2021. I docenti possono candidare una o più classi compilando l'apposito form disponibile online, previa registrazione sul sito.

Link all'URL: http://www.ascuoladiopencoesione.it/it/news/bando-ASOC2122-pubblicato

ALL_A_Vademecum_Progetto_ASOC2122.pdf

Avviso candidatura OpenCoestione 2022-m_pi.AOODGEFID.REGISTRO UFFICIALE(U).0028382.31-08-2021.pdf

ALL_B_Facsimile_modulo_candidatura_ASOC2122.pdf


Fonte: https://www.miur.gov.it/web/guest/-/progetto-a-scuola-di-open-coesione-

mercoledì 1 settembre 2021

Film per la scuola su famiglie, bullismo e cyberbullismo: "I nostri ragazzi". Gratuito, qui il link

I nostri ragazzi è un film del 2014 diretto da Ivano De Matteo, interpretato da Alessandro Gassmann, Giovanna Mezzogiorno, Luigi Lo Cascio e Barbora Bobuľová.

Il film è liberamente ispirato al libro La cena di Herman Koch (VAI AL LIBRO)

LA TRAMA  
Massimo e Paolo sono due fratelli assai diversi, il primo avvocato di grido e l'altro pediatra in un ospedale. Anche le loro rispettive mogli sono assai differenti, e spesso ostili fra loro.

Ogni mese, da parecchi anni, si incontrano in un lussuoso ristorante, dove dialogano del più e del meno. La loro routine viene spezzata da un video ripreso da alcune telecamere di sorveglianza che mostra due ragazzi aggredire a calci e pugni una senzatetto. 

Le immagini vengono messe in onda da "Chi l'ha visto?" e in breve tempo le due coppie acquisiscono la certezza che gli autori dell'atto delittuoso sono i reciproci figli. Che fare?

L'equilibrio delle due famiglie, in seguito a questa scoperta, va in frantumi tra verità non dette o dette a metà.

Un evento tragico sta per abbattersi sulle due famiglie, e sia i fratelli che le rispettive mogli avranno visioni molto differenti su come procedere.


Il film è adatto a genitori, insegnanti e studenti della scuola secondaria di II grado (o per l'ultimo anno della secondaria di I grado)


IL FILM LO TROVI GRATUITAMENTE SU RAIPLAY (dove basta registrarsi con account gratuito)


VAI AL FILM

****************

Cliccando qui sarai ricondotto/a alla nostra MEGA RACCOLTA di film gratuiti per la scuola

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...