Seguici con il Feed Rss

PARTECIPA ALLA NOSTRA COMMUNITY!

martedì 27 ottobre 2020

Davvero Fascismo, Nazismo e Comunismo si equivalgono? La risposta è "no" e lo storico Alessandro Barbero ci spiega perché

Capita spesso di discutere su questo argomento: i totalitarismi novecenteschi possono essere messi tutti sullo stesso piano?
Quando parliamo di Nazismo e Fascismo possiamo dire che, rispetto ad essi, il Comunismo "è la stessa cosa, solo di un colore diverso"? Possiamo dire che, tanto, "hanno provocato tutti un sacco di morti"?

Questi discorsi si innescano spesso in modo spontaneo nelle classi, soprattutto nei quinti della secondaria di II grado, quando si studia la storia del Novecento. Capita, ed è molto divertente, che si formino delle fazioni di studenti che sostengono l'equivalenza o, per contro, la non equivalenza tra regimi totalitari. Un ottimo espediente per esercitarsi nel testo argomentativo, tra l'altro.

Il celebre strico Alessandro Barbero interviene su questo argomento e ci dice la sua, suffragata ovviamente da argomenti circostanziati, e ci porta a ritenere che rispetto all'uguaglianza dei due diversi tipi di regimi totalitari la risposta è chiara: non si equivalgono e non possono quindi essere messi sullo stesso piano.

L'intervento di Alessandro Barbero lo trovi qui

Oppure guardalo in basso:

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...