Seguici con il Feed Rss

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

lunedì 8 luglio 2019

LA DEGENERAZIONE DELLA SCUOLA - Umberto Galimberti

Nel video riportato in basso ascoltiamo le parole di Umberto Galimberti sulla scuola.

Nell'intervista rilasciata a ByoBlu, il filosofo, saggista e docente universitario, interviene sul mondo dell'insegnamento, della socializzazione, delle facili diagnosi di DSA e sul ruolo dei genitori. Non mancano considerazioni, che certo provocano e fanno discutere, sul mondo digitale e su altri problemi alla ribalta della cronaca.

"Speranze non ne ho": conclude così l'intervista, lasciando molti interrogativi, e un poco di amaro in bocca.






martedì 18 giugno 2019

"L'aula vuota - come l'Italia ha distrutto la scuola", una lettura severa, consigliata da Dario Ianes


In questo caso è Dario Ianes, che non ha bisogno di presentazioni, a consigliare questa lettura: L'aula vuota - come l'Italia ha distrutto la scuola, di Ernesto Galli della Loggia.

Riportiamo di seguito le sue parole:

Consiglio questa lettura, ricchissima di stimoli: l’utopia dell’emancipazione in una scuola che rifiuti “l’idea che bisogna chiedere di meno a chi in partenza ha meno. Laddove invece la regola, io credo, dovrebbe essere quella di sforzarsi di dare di più e di meglio, anzi, il meglio, proprio a chi parte svantaggiato”.

 Una voce severa contro una scuola debole, asservita e riproduttrice delle disuguaglianze sociali e funzionale alla inesistente politica, senza contestazioni studentesche né familiari, una voce impegnata verso un’istruzione alta ed emancipatrice davvero, in una scuola “bastione di un’orgogliosa diversità dalla società”.

L’autore non è tenero con i pedagogisti, ma da pedagogista sono più in accordo che disaccordo.

Buona lettura!

sabato 15 giugno 2019

Un libro per l'estate: "Il lupo e il filosofo. Lezioni di vita dalla natura selvaggia"

Si tratta di un libro intelligente, scorrevole. Si legge con poche ore.

Adatto a chi ama gli animali, la vita e, perché no, le riflessioni esistenziali.

Alla vicenda narrativa, che racconta la storia del protagonista e del suo lupo Brenin, si alternano riflessioni intelligenti di carattere filosofico (l'Autore, Mark Rowlands, che poi è anche il narratore, è un docente di filosofia all'università di Miami), senza che per questo il libro diventi pesante o appannaggio di pochi. Tutt'altro.

Tutto il libro procede attraverso un intreccio ben ponderato in cui tra la dimensione umana e quella animale c'è un commovente interscambio: il lupo trasmette l'animalità al padrone e il padrone civilizza il lupo. Entrambi prendono qualcosa l'uno dall'altro, in un'osmosi che creerà tra loro un legame fortissimo, indelebile.


Mark Rowlands e Brenin
Sono molto interessanti le descrizioni delle abitudini di questo affascinantissimo animale, che nell'immaginario di tutti i popoli vive al confine tra il mondo civilizzato e la natura selvaggia, che segue le leggi del branco e che, in questo caso, sceglie un assistente di filosofia squattrinato, misantropo e a tratti eccentrico come suo fedele capobranco.
E' la parabola di vita di un lupo, inserita in una parte di vita di un essere umano, che da questo singolare rapporto uscirà diverso, cambiato, diversamente vivo. 

Il libro vi lascerà il magone per qualche ora (vi consiglio di munirvi di fazzolettini di carta), insieme ad un senso di tenerezza e autenticità che vi porterete piacevolmente dentro. 

Buona lettura e, se vi va, fatemi sapere nei commenti come è andata :)

mercoledì 12 giugno 2019

Prova di italiano nuovo esame "terza media": proposte per tutte le tipologie


Di seguito riportiamo tre files con, all'interno, alcune proposte di tracce per la nuova prova scritta di italiano, già in vigore dall'a.s. 2017/2018.

Si tratta di esempi che, di fatto, possono essere estrapolati di sana pianta ed utilizzati oppure possono essere presi a modello per formularne di simili.

Per qualsiasi segnalazione il lettore può usare i commenti in calce al post. Buon lavoro!


ESEMPI TIPOLOGIA A - TESTO NARRATIVO

ESEMPI TIPOLOGIA A - TESTO DESCRITTIVO

ESEMPIO TIPOLOGIA B - TESTO ARGOMENTATIVO

ESEMPIO TIPOLOGIA C - Comprensione e sintesi di un testo letterario, divulgativo, scientifico, anche attraverso richieste di riformulazione

ESEMPIO PROVA STRUTTURATA IN PIÙ PARTI, RICONDUCIBILI ALLE TIPOLOGIE A -B - C



P.S. Lo sappiamo: si chiama scuola secondaria di I grado, ma abbiamo riportato il vecchio nome, terza media, per fare essere più ... immediati. 😊

lunedì 10 giugno 2019

La Fenomenologia dello Spirito. Capire le grandi opere

Riportiamo in fondo a questo post un interessantissimo intervento, in due puntate, del prof. Lucio Cortella sulla Fenomenologia dello Spirito di Hegel.

Lucio Cortella è attualmente Professore ordinario presso il Dipartimento di Filosofia e Beni culturali dell'Università Ca' Foscari di Venezia, dove insegna Storia della Filosofia e Storia della Filosofia moderna e contemporanea. Clicca qui per il curriculum del prof. Cortella



Lucio Cortella e G. W. F. Hegel - La fenomenologia dello Spirito [Parte I]

Lucio Cortella e G. W. F. Hegel - La fenomenologia dello Spirito [Parte II]





mercoledì 5 giugno 2019

Karl Marx, "Il Capitale". Capire le grandi opere

Riportiamo di seguito una lezione sul "Capitale" di Karl Marx tenuta dal professor Roberto Finelli.

Roberto Finelli si è laureato nel 1971 presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Roma con una tesi su «L’idea di ragione nella filosofia di A. Banfi» (relatore prof. Gennaro Sasso, correlatore prof. Guido Calogero)

Dal 1 novembre 2008 Professore ordinario di Storia della filosofia presso il Dipartimento di Filosofia dell'Università di Roma Tre.

Curriculum del prof. Finelli



Roberto Finelli - Karl Marx, "Il Capitale" (parte prima)



giovedì 23 maggio 2019

Insegnare a prendere appunti: il metodo Cornell o "delle 6R"

Prendere appunti è un'importantissima abilità attraverso cui selezioniamo, registriamo e cataloghiamo informazioni che riteniamo rilevanti per il nostro studio. 

Possiamo prendere appunti in varie circostanze: mentre assistiamo a lezioni (spiegazioni in classe, seminari, conferenze, laboratori, workshop), mentre leggiamo dei libri, mentre studiamo, mentre organizziamo il nostro ripasso.

A questo proposito, una tecnica che merita particolare attenzione per la sua efficacia e per l'ampia possibilità di utilizzo è il METODO CORNELL, conosciuto anche come METODO 6R. Si tratta di un metodo elaborato nel 1989 da Walter Pauk, docente nell'università di Cornell, e successivamente utilizzato in tutto il mondo.

Apprendere il metodo Cornell è piuttosto facile e consente agli studenti di utilizzarne i benefici fin da subito, applicandolo anche insieme ad altre tecniche (come ad esempio la creazione di mappe).

Innanzitutto, alla basa del metodo Cornell c'è l'utilizzo di uno specifico foglio di appunti, Che chiamiamo Foglio di Cornell 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...