Seguici con il Feed Rss

PARTECIPA ALLA NOSTRA COMMUNITY!

martedì 5 gennaio 2021

Anita B., film (gratuito) per la scuola e il Giorno della Memoria

 
Dopo il film "Mi ricordo Anna Frank" consigliamo la visiona di un'altra pellicola molto bella adatta alla proiezione a scuola in occasione del Giorno della memoria.

Si tratta di "Anita B.", la storia di una sedicenne sopravvissuta ad Auschwitz, che vive una storia d'amore combattuta tra la voglia di ricominciare e la volontà di non dimenticare.

Il film è tratto dal romanzo "Quanta stella c'è nel cielo" di Edith Bruck.

Riteniamo che possa essere apprezzato e capito dalla scuola secondaria di I grado in su.

La trama in breve:
È il 1945, la seconda guerra mondiale è appena terminata e Anita, sedicenne ebrea ungherese sopravvissuta ad Auschwitz, ma rimasta orfana, è accolta in casa della zia paterna Monika a Zvíkovské, in Cecoslovacchia. Anita ora vive con la zia, lo zio Aron, il piccolo Roby, figlio dei due, e Eli, fratello di Aron e quindi cognato di Monika in una casa confiscata dal governo cecoslovacco ai tedeschi espulsi dal Paese dopo la guerra.
Passano i giorni e Anita comincia a lavorare in una sartoria, dove fa amicizia con David. Nel frattempo tra Anita e Eli inizia una tormentata storia d'amore. Un giorno Anita scopre di essere incinta: vorrebbe confidarsi con David, ma il giovane è partito per Gerusalemme. Quando rivela a Eli il suo stato, l'uomo reagisce male e decide di portare l'amante a Praga per farla abortire. Anita è riluttante, ma lo segue a Praga, poiché crede di esserne innamorata. Al momento dell'intervento, il medico si rende conto che Anita vorrebbe tenere il bambino e le somministra un calmante per simulare un'anestesia. Poi la congeda riconsegnando a lei il denaro sborsato da Eli per l'aborto. Anita torna con Eli alla loro stanza d'albergo e lui esce chiudendola a chiave all'interno.
 Anita, capendo finalmente di non essere amata da Eli, scappa saltando dal balcone e raggiunge il centro di accoglienza per ebrei della città, dove sa che vengono organizzati viaggi verso Marsiglia, per poi salpare verso la Palestina. La giovane, infine, riesce a partire assieme ad altri ragazzi ebrei per raggiungere Gerusalemme, dove c'è David, e, sul camion che la porterà a Marsiglia, viaggia serena verso il passato del suo popolo con un solo bagaglio: il futuro.

Il film è disponibile gratuitamente sulla piattaforma Rai Play a questo link:

Per usufruire gratuitamente dei film su Rai Play basta semplicemente iscriversi al portale.

Qui puoi vedere il TRAILER

Oppure guardalo direttamente in basso:

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...